Mobilità integrata

Gestione della mobilità urbana ed extraurbana

La mobilità e la viabilità, questioni legate all’ambiente, allo sviluppo del territorio ed alla vivibilità della città, nel nostro paese rappresentano un vero e proprio problema.

Vi è, in primo luogo, un problema di sicurezza, nonché di congestione del traffico dovuto all’attraversamento di Porto Potenza da parte della Statale; vi è anche una difficoltà di collegamento tra i due centri principali, nonché di gestione della “strada Regina”. Per ovviare a tali problematiche occorre:

    1. Realizzare un nuovo piano urbano del traffico, integrato con il piano della mobilità sostenibile. Occorre ripensare tutta la viabilità, con l’obiettivo principale di dare sicurezza, ridurre le emissioni inquinanti nel centro cittadino e permettere una migliore circolazione nei centri urbani.
    2. Realizzare vie di scorrimento alternative alla Statale e migliorare la percorribilità nella Zona industriale lungo la strada Regina.
    3. Adeguare i servizi di mobilità pubblica alle dimensioni del comune, lavorando in collaborazione con gli enti preposti, sulla gestione degli orari dei bus, sui punti di raccolta e sulla segnaletica.
    4. Realizzare sistemi di circolazione alternativa a quella automobilistica, tramite la previsione e l’attuazione di percorsi ciclo-pedonali, reti ciclabili e di sentieri, in collaborazione con le associazioni del territorio, ad integrazione della già prevista “Ciclovia adriatica”, al fine di favorire una mobilità dolce che ci permetta di raggiungere tutti i centri della nostra città (Centro storico, San Girio, Porto Potenza Montecanepino).
Share