Secondo incontro della campagna d’ascolto: “il futuro dipende da noi”

Secondo incontro della campagna d’ascolto

Continua la campagna di ascolto dei cittadini da parte del candidato sindaco Edoardo Marabini. Venerdì 22 Febbraio, presso la sede della Pro Loco di Porto Potenza si sono affrontate le questioni relative al centro di Porto Potenza.

In una sala gremita, i cittadini si sono confrontati con Marabini in un dialogo aperto e franco dal quale sono emerse tutte le criticità che affliggono il centro più popoloso del nostro comune.

Numerose le tematiche affrontate e gli obiettivi indicati dal candidato sindaco. Tra questi, l’esigenza di garantire a Porto Potenza una adeguata presenza di servizi comunali che potrebbe trovare concreta attuazione nella realizzazione di un Centro Pubblico e Civico dove ora sorge l’edificio dell’ex scuola elementare, il tema della riqualificazione del complesso del “Florida”, luogo simbolo dell’identità cittadina, la demolizione del casello fatiscente sul belvedere e il prolungamento di quest’ultimo con una passeggiata “sopraelevata” fino al ponte sul fosso a mare.

Inoltre, la discussione si è soffermata sulle tematiche ambientali, sulla manutenzione e difesa della costa e sulla necessità di una viabilità differente e più sostenibile, che possa garantire ai cittadini una maggiore sicurezza.

Sono emerse dal dibattito anche ulteriori problematiche quali la grave inadeguatezza dei servizi del distretto sanitario di Porto Potenza (risolvibile ospitando nel nuovo centro civico anche un centro prelievi), la scarsa cura del decoro urbano, le carenze e i ritardi nella pulizia della spiaggia, l’inaccessibilità della stessa alle persone disabili, l’aggravarsi dell’emergenza sociale e delle devianze giovanili, la qualità della raccolta dei rifiuti che regredisce, la scarsa vigilanza ed infine la questione dei ritardi nella realizzazione degli interventi in programma sugli edifici scolastici.

Marabini ha ribadito l’impegno ad un confronto costante con i cittadini durante la campagna elettorale e a far sì che la futura amministrazione sia realmente aperta e vicina alla comunità, anche attraverso iniziative volte a sollecitare la partecipazione attiva dei cittadini quali il bilancio partecipato, l’urbanistica partecipata e il baratto amministrativo.

Il prossimo incontro si terrà a Montecanepino Venerdì 1 Marzo alle ore 21:15. Invitiamo i cittadini a partecipare, sempre con la consapevolezza che il futuro dipende da noi.

i

Share